Capelli grigi, la collaborazione tra melanociti e cellule del cuoio capelluto

Si chiama Wnt ed è una proteina che regola il colore dei capelli, innescando reazioni a catena in grado di spingere  le cellule staminali  del cuoio capelluto a produrre il pigmento colorato:a scoprirla sono stati alcuni scienziati  della  New York University Langone Medical Centre, che hanno pubblicato i risultati della loro ricerca con dotta su topi sulla rivista scientifica Cell. Nella sperimentazione i ricercatori sono infatti riusciti a far tornare di nuovo colorati i peli di topi anziani. Il colore di capelli è determinato però non solo dalle cellule staminali del follicolo pilifero, ma anche dai melanociti con cui collaborano e la ‘Wnt, in particolare, coordina la pigmentazione nei due tipi di cellule.  Secondo Mayumi Ito, uno degli autori dello studio, manipolando geneticamente la proteina Wnt, si potrebbe fermare la comparsa dei capelli grigi. La scoperta, di cui si parla anche su Science Daily  aprirebbe la strada a prodotti per capelli contenenti grandi quantità di Wnt, ma resta ancora da scoprire in che modo difetti di questo sistema  determinino i capelli grigi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento