Mita 2, il nuovo reparto di trapianto dell'Osp. pediatrico di Roma Bambino Gesù

Si chiama MITA 2 (Modulo interdisciplinare di terapie avanzate) ed è il nuovo reparto di trapianto di cellule staminali emopoietiche, appena inaugurato all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.
Il Dipartimento di Oncoematologia dell’ospedale romano, diretto da Franco Locatelli, è stato nel 2010 il centro pediatrico trapiantologico più attivo in Italia, con 107 interventi realizzati (il 20% dell’intera attività di trapiantologia emopoietica nel nostro Paese), ma quest’anno l’attività dovrebbe superare i 140 trapianti.
Il 75-80% dei bambini che si ammalano di un tumore oggi guarisce definitivamente grazie a diverse terapie, che vanno dalla chemioterapia, alla chirurgia, alla radioterapia, ai trapianti di cellule staminali emopoietiche. Quest’ultima è in grado di guarire malattie altrimenti gravate da prognosi infausta (leucemie, linfomi, immunodeficienze congenite) o con impatto negativo sulla qualità di vita (come la talassemia che, senza trapianto, comporta una continua dipendenza trasfusionale e la necessità di assumere farmaci)

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento