Cellule staminali cerebrali: nuove prospettive per le malattie neurodegenerative

Le cellule staminali cerebrali possono produrre fino a 10.000 nuovi neuroni al giorno. Una ricerca condotta dall’Istituto di Neuroscienze di Orbassano (NICO), in collaborazione con l’Universita’ della California, chiarisce per la prima volta la dinamica esatta che porta alla formazione di neuroni nel cervello adulto.

La scoperta – pubblicata sulla prestigiosa rivista PNAS, dell’Accademia delle Scienze Usa – apre nuove prospettive anche per lo sviluppo di terapie efficaci per le malattie neurodegenerative.

I ricercatori hanno chiarito il processo che dalla divisione di una cellula staminale cerebrale porta alla nascita di circa 16 giovani neuroni al giorno: 10.000 in un intero cervello. I risultati della ricerca saranno presentati a Torino il 15 marzo in occasione della Giornata UniStem, ideata per avvicinare i ragazzi delle scuole superiori alla ricerca sulle cellule staminali.

Fonte: ANSA.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento