Dalla pelle, cellule staminali somatiche pluripotenti

I ricercatori del Max Planck Institute for Molecular Biomedicine Munster (in Germania), sono riusciti a ottenere cellule staminali somatiche pluripotenti a partire da cellule della pelle completamente differenziate, utilizzando una combinazione particolare di fattori di crescita.
La sperimentazione, i cui  risultati   sono stati pubblicati sulla rivista  scientifica ‘Cell Stem Cell’  è stata fatta per ora solo sui topi, ma presto potrebbe riguardare anche l’uomo.
Secondo Hans Scholer, coordinatore della studio,  in futuro queste cellule staminali così ottenute potrebbero essere utilizzate anche per rigenerare i tessuti danneggiati.
I ricercatori hanno evidenziato come, grazie a questa nuova metodica che prevede la combinazione di una  serie di fattori di crescita, in particolare il Brn4  mai stato usato prima in questo tipo di esperimenti, la riprogrammazione di cellule somatiche della cute in staminali pluripotenti non richieda il passaggio attraverso uno stadio pluripotente (cellule staminali pluripotenti indotte).
In questo modo la rigenerazione dei tessuti potrebbe diventare  un processo più facile e più sicuro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento