Isolate le staminali del sangue: nuove prospettive in medicina rigenerativa

Un tipo di cellula staminale ematopoietica umana, capace di auto-rinnovarsi e di rigenerare continuamente e a lungo termine le cellule del sangue, è stata isolata per la prima volta in Canada da un gruppo di ricercatori coordinato da Faiyaz Notta dell’Istituto per le ricerche sul cancro Campbell Family Institute, dell’Ontario Cancer Institute e dell’Università di Toronto. I risultati, pubblicati sulla rivista scientifica Science, aprono nuove prospettive in medicina rigenerativa, in particolare alla possibilità di produrre quantità di cellule staminali ematopoietiche, sufficiente per l’impiego nella cura di alcune malattie. In pratica, grazie a un metodo che seleziona e purifica milioni di cellule del sangue, è stata isolata una singola cellula, che produce ( e non solo per brevi periodi) tutte le cellule adulte del sistema sanguigno.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento