Partorire con l'Arte ovvero l'Arte di Partorire

MAXXI BASE

12 settembre – ore 18.30- 20.00

L’Io, il feto e il mondo. Gravidanza e cambiamento

Introduzione e moderazione a cura di Antonio Martino e Miriam Mirolla

 

Antonio Martino, ginecologo dell’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma e collezionista d’arte contemporanea,  darà informazioni utili alle gestanti in merito al II e III trimestre di gravidanza, usando come spunto visivo e concettuale alcune opere d’arte della sua collezione privata.

Miriam Mirolla, curatrice d’arte contemporanea e psicologa dell’arte presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, presenterà la pubblicazione di Massimo Ammaniti e Vittorio Gallese intitolata “La nascita dell’intersoggettività. Lo sviluppo del Sé tra psicodinamica e neurobiologia” (Raffaello Cortina Editore, Roma, 2014).

Massimo Ammaniti, psicoanalista di fama mondiale ed esperto di psicopatologia dello sviluppo, nel suo intervento intitolato “Il padre e la madre nell’attesa del figlio” esporrà i risultati delle più recenti indagini scientifiche sulla coparentalità durante la gravidanza e sull’attaccamento prenatale, anche grazie all’ecografia 3D e 4D.

Ginevra Cascelli,  ostetrica e antropologa, ci parlerà della “Gravidanza come rito di passaggio”.

Ilaria Gianni, curatrice d’arte, riflette sulla propria esperienza personale di gestante ponendola in stretta relazione con l’identità artistica. Il suo intervento porta il titolo: “Passo dopo passo: l’esperienza di una gravidanza tradotta in arte”.

Claudia Roberti parlerà del monitoraggio ecografico nel II e III trimestre di gravidanza.

Raffaella Bozzini, storica direttrice della Galleria Editalia, illustrerà la sua esperienza di madre e protagonista della scena artistica contemporanea, in un intervento dal titolo sintetico ed emblematico: “Qui donna”.

Maria Grazia Castellano, restauratrice, mostrerà le fasi fondamentali del ritrovamento e del restauro dell’opera di Pino Pascali “Maternità”, del 1964, un quadro-scultura oggi conservato al Museo Macro di Roma.

Silvia Battistini, ostetrica e poetessa, concluderà l’incontro con una sua poesia inedita, dedicata al dialogo fra mamma e feto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento