Protocollo d'intesa per la trasparenza e la corretta informazione a tutela dei genitori

Garantire ai futuri genitori la trasparenza nei rapporti commerciali con le banche e la corretta informazione sulle possibilità di conservare le cellule staminali cordonali, è l’obiettivo di un  protocollo d’intesa siglato tra BioCord, l’associazione delle banche private del cordone ombelicale, e il Moige – movimento genitori molto attivo nella promozione sociale per la tutela dei diritti dei genitori e dei minori.
“Il Protocollo di Intesa col Moige – spiega Irene Martini, presidente di BioCord e Direttore scientifico di SmartBank – ufficializza e rafforza l’impegno che i nostri associati profondono
nel fornire ai genitori interessati condizioni contrattuali trasparenti e una corretta informazione sulla conservazione delle cellule staminali.
Le banche aderenti a BioCord si sono imposte un codice deontologico e non hanno subito sanzioni in seguito alla recente indagine dell’Agcom.
La nostra associazione intende formalizzare il nostro impegno affinchè tutti i genitori godano di una libertà di scelta completa e informata sull’utilizzo del cordone ombelicale dei propri figli“.
Secondo Maria Rita Munizzi, presidente nazionale di Moige, il protocollo è stato firmato per far crescere in Italia la sensibilità nei confronti della donazione e della conservazione del cordone ombelicale.

Leggi la: Guida alla completa e corretta informazione

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento