Victoria, una storia di solidarietà

Potrebbe sembrare una ragazza come tante la diciassettenne britannica Victoria Rathmill di Cheshire. Invece ha già battuto un onorevole record: è nel mondo il più giovane donatore di cellule staminali a un non familiare. La teenagers si era iscritta tempo fa, lo scorso febbraio, alla associazione di donatori di midollo osseo Anthony Nolan, una delle due al mondo che accetta anche minori di 18 anni e dalle sue analisi era stata evidenziata la sua compatibilità con un amico di famiglia, malato di leucemia. E’ stato allora che Victoria si è sottoposta alla procedura di donazione alla London Clinic per salvare il suo amico.
Nel Regno Unito sarebbero 1600 le persone in attesa di un trapianto di midollo osseo e 37 mila  quelle in tutto il mondo.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento